In questo articolo vediamo come inserire il nofollow su wordpress con l’aiuto di un plugin.

Nofollow e dofollow, questi due termini, per chi si occupa di seo, sono il cibo quotidiano. WordPress non ha un impostazione di default che permette di inserire un link come nofollow, dobbiamo in questo caso o andare a modificare manualmente il nostro link inserendo il rel=”nofollow” oppure possiamo utilizzare un plugin.

Miglior plugin per inserire nofollow

Il plugin che vi mostro si chiama Ultimate Nofollow, conta oltre 60k installazioni e risulta essere il più semplice da utilizzare. Andiamo nella nostra bella dashboard di WordPress, clicchiamo su plugin, aggiungi nuovo plugin e cerchiamo: Ultimate Nofollow. 

Dopo averlo installato basta solo attivarlo, non ha bisogno di altre impostazioni.

ultimate nofollow

A questo punto ogni volta che andremo a inserire un link avremo la possibilità di mettere un check su nofollow per rendere quel link davvero nofollow. Nulla di più semplice.

Perchè dovrei utilizzare il nofollow?

Il nofollow, come dice lo stesso Google, serve per dire ai motori di ricerca di “non seguire questo link”. Questa funzione è utile se vogliamo linkare un sito senza passare autorità e quando inseriamo link verso affiliazioni.

Lo stesso Google consiglia l’utilizzo del nofollow in questi casi:

  • siti con contenuti non attendibili
  • link a pagamento

come detto in precedenza aggiungo:

  • link affiliati

Attenzione al non cadere nell’errore di inserire tutti i link come nofollow. Vi lascio il link di Google dove parla del nofollow: https://support.google.com/webmasters/answer/96569?hl=it

Articolo aggiornato giorno 14 Aprile 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.