Studio Campisi

Email Marketing: Tassi di apertura e di clic medi

Email Marketing Tassi di apertura e di clic medi

In questo articolo parliamo di email marketing e nello specifico andiamo a vedere i tassi medi di apertura e di clic. Il tasso medio di apertura e di clic diventa molto interessante per avere dei numeri di riferimento con cui comparare il proprio lavoro di email marketing.

Tassi di apertura e di clic in base al Paese

Vi dico subito che la media generale è del 20% circa come tasso di apertura e del 4% come tasso di clic. Nello specifico ora andiamo a vedere i tassi medi nei maggiori Paesi:

  • Canada: il Canada è uno dei paesi insieme a Nuova Zelanda e Australia, dove l’email marketing ha profonde radici e funziona “alla grande”, ha i migliori tassi di apertura, sfiorando quasi il 40% con un tasso medio di clic del 5%.
  • Australia e Nuova Zelanda: stesso discorso fatto per il Canada, qui l’email marketing funziona molto bene con tassi di apertura medi del 36% e tassi medi di clic di quasi il 5%.
  • Regno Unito e Irlanda: in questi paesi i tassi di apertura sono di poco sopra la media, si aggirano intorno al 25%, mentre il tasso medio di clic è di circa il 4%.
  • Stati Uniti: tassi di apertura di poco inferiori ripetto a quelli di Regno Unito e Irlanda ma sempre superiori rispetto all media, tassi media di clic inferiore alla media, siamo sul 3%.
  • Europa: queste sono le medie che ci interessano più da vicino; l’Europa ha un tasso media di apertura del 21% e un tasso medio di clic del 4,5%.
  • Asia e India: in questi paesi l’email marketing ha un engagement molto basso, siamo sempre sotto la media, i tassi di apertura sono in media del 13% e quelli di clic meno del 2%.

Personalmente vi posso tranquillamente dire che un tasso di apertura del 20% in Italia è davvero ottimo, a volte si fà fatica a raggiungere queste percentuali; ricordiamo sempre però che i tassi di apertura e successivamente quelli dei clic dipendono sempre molto dal settore.

Tassi di apertura e di clic in base al settore

Come dicevo in precedenza, oltre al “fattore” Paese, dobbiamo sempre tenere in considerazione l’importanza del settore su cui stiamo lavorando. Ci sono alcuni settori che hanno un engagement nell’email marketing di molto superiore rispetto ad altri, vediamo insieme:

  • auto: è il settore che da tempo domina l’email marketing con tassi di apertura di oltre il 40% e di clic di oltre il 6%, praticamente quasi il doppio ai servizi finanziari.
  • assicurazioni: il settore assicurativo ha un ottimo engagement soprattutto sui tassi di apertura, siamo intorno al 31%, mentre i tassi di clic sono sul 4%.
  • turismo: il turismo con tassi di apertura che si aggirano intorno al 25% e di clic intorno al 3% è uno dei settori in cui l’email marketing viene più utilizzato.
  • prodotti di consumo: tasso medio di apertura del 20% e di clic del 4%, siamo proprio in media.
  • servizi finanziari: anche qui abbiamo tassi di apertura medi del 20% e di clic di circa il 3%.

I settori che funzionano meno nell’email marketing sono: divertimento, media ed editoria. Dobbiamo però tenere sempre in mente che questi dati sono sempre percentuali media e che i tassi di apertura e di clic dipendono da tantissimi fattori. Tuttavia questi numeri possono tornarci utile per capire come e quanto sta funzionando il nostro sistema di email marketing.

Per analizzare bene i dati è consigliato utilizzare sempre delle piattaforme di email marketing avanzate che dispongono di report avanzati che permettono di analizzare con precisione tutti i dati. Vi segnalo SendinBlue, piattaforma completamente in italiano e anche economica che vi permette di avere sotto controllo tutti i dati.

Massimiliano Campisi
Latest posts by Massimiliano Campisi (see all)
Hai bisogno di informazioni?