Studio Campisi

Histats come funziona

histats

Tra le varie alternative a google Analytics c’è anche Histats. Histats è un contatore di viste molto apprezzato e utilizzato, in questo articolo ti spiego come funziona Histats e le sue funzioni.

Cosa è Histats?

Histats è un contatore di visite gratuito che si installa con facilità sul sito, blog o altro. Histats risulta molto utilizzato da chi gestisce un blog in maniera amatoriale, infatti è molto apprezzato per la sua semplicità di utilizzo. Histats offre tutte le funzioni per analizzare il traffico in entrata, con tante opzioni disponibili, passo a spiegarti tutte le varie funzioni di Histats e a come utilizzarlo per tracciare tutte le visite.

Come funziona Histats

Histats è completamente gratuito, ma come ben saprai quasi tutti i contatori di visite sono gratuiti. La registrazione è molto veloce, basta andare sul sito https://www.histats.com/it/ e inserire l’indirizzo del sito su cui vuoi tracciare le visite, successivamente ti verranno richieste tutte le informazioni per creare il tuo account su Histats. Ricorda che è tutto gratuito.

Dopo aver completato la registrazione, puoi passare alla configurazione del tuo contatore e puoi prendere il codice di tracciamento da inserire sul tuo sito, ti consiglio di inserire il codice nel footer del tuo tema. Dopo aver inserito il codice di tracciamento sul tuo sito, attendi un paio di minuti e fai qualche prova per vedere se tutto funziona correttamente e se il contatore sta tracciando in modo corretto tutte le visite.

Per analizzare il traffico e vedere il contatore di visite in azione, devi solamente fare il login direttamente nel pannello di Histats, da qui puoi analizzare le visite e avere tanti spunti per capire cosa piace e cosa meno sul tuo sito. Adesso passo a spiegarti le funzioni di Histats e cosa ti permette di vedere.

Le funzioni di Histats

Histats ha delle funzioni molto interessanti, tuttavia a volte i tracciamenti possono risultare non precisissimi. Histats ha moltissime funzioni nel suo pannello, e monitora davvero tante cose, in questo articolo però voglio solo parlarti delle funzioni principali che ti interessano se hai un blog o sito a livello amatoriale:

  • numero di visitatori: questo è tutto il traffico in entrata che ogni giorno arriva sul tuo sito. Puoi anche selezionare per range di tempo o un giorno preciso.
  • real time: questa è una bella funzione che ormai quasi tutti i contatori di visite hanno. Sto parlando della possibilità di vedere gli utenti che sono sul tuo sito in tempo reale.
  • sorgente di traffico: serve per capire da dove provengono i tuoi utenti. Questa è una delle funzioni fondamentali per capire l’andamento delle visite provenienti da una specifica sorgente, esempio Google.

Sotto ti lascio il video ufficiale di Histats, dove puoi vedere il pannello e il funzionamento:

[su_youtube_advanced url=”https://www.youtube.com/watch?v=-ZdSNq-l1AU” rel=”no” fs=”no”]

Il mio consiglio

Come ti dicevo Histats ha anche tante altre funzioni, come la durata media della navigazione, le pagine più viste e altro, tutte voci utili che imparerai piano piano ad analizzarle con il dovuto occhio. Histats è totalmente gratuito, ma non è precisissimo e a volte si legge sul web di alcuni casi con problemi di server momentanei, perciò è sconsigliato per grossi siti, ma può essere utilizzato con buoni risultati da piccoli siti o blog.

Per un progetto che ha bisogno di tracciare le visite in modo professionale ti consiglio di utilizzare Google Analyrics, magari insieme a Matomo ex Piwik da installare su una tua vps. Google Analytics sono sicuramente dei gradini sopra rispetto Histats.

Massimiliano Campisi
Latest posts by Massimiliano Campisi (see all)