Studio Campisi

Intervista a Michele Mezzanzanica di Freedome

freedome intervista

Freedome, ne avete già sentito parlare? Qualche giorno fà siamo stati contattati da Martina Lo Vullo, Business Development Manager di Freedome, presentandoci il loro progetto. Ne siamo rimasti entusiasti per come sono riusciti a trovare una “giusta” sinergia tra digitale e valorizzazione del territorio.

Vediamo da vicino Freedome con questa intervista che ci ha rilasciato Michele Mezzanzanica, uno dei co-founder di Freedome.

Chi sei e che posizione hai in Freedome?

Mi chiamo Michele Mezzanzanica, ho fondato Freedome insieme a Manuel Siclari e mi occupo della gestione operativa della società.

Se ti dico “Freedome” cosa mi dici?

Avventura, natura, scoperta, condivisione.

Quando nasce Freedome e cosa propone?

Freedome è un progetto recente, nato nell’estate 2019. L’obiettivo è creare un servizio che permetta a chiunque di scoprire, prenotare e vivere le migliori esperienze outdoor d’Italia. Il nostro paese è uno dei migliori al mondo come offerta di questo tipo di attività, ci sono migliaia di professionisti che lavorano ogni giorno con passione per far vivere esperienze uniche.

Nonostante questo, l’offerta frammentata e la bassa digitalizzazione rendono difficile scoprire l’offerta del territorio, confrontare le attività e prenotare l’esperienza giusta.
Freedome è nato per aiutare le persone a trovare e prenotare le migliori attività in pochi click. In meno di due anni siamo il servizio sull’outdoor con il catalogo più ampio d’Italia: oltre 1.000 esperienze suddivise in 60 categorie.

Se una persona vuole prenotare un’attività, come deve procedere? avviene tutto direttamente dal vostro sito?

Certo, abbiamo studiato Freedome per creare un servizio completo a 360 gradi. Tramite il nostro sito è possibile cercare tra oltre 1.000 attività in base a luogo, categoria, prezzo, tipo di esperienza… Ogni attività ha una pagina di dettaglio che contiene tutte le informazioni necessarie a scegliere l’esperienza giusta e gestiamo direttamente prenotazioni e pagamenti garantendo i più elevati standard in termini di sicurezza ed esperienza utente.

Chi sono e come si diventa Partner di Freedome?

Per noi è molto importante proporre ai nostri utenti solo le migliori attività. Per questo selezioniamo attentamente gli operatori in base a criteri di professionalità, qualità e prezzi.

Attualmente collaboriamo con oltre 300 operatori professionali in tutta Italia: guide alpine e ambientali, maestri di mountain bike, piloti di parapendio e mongolfiera, istruttori di kitesurf, centri rafting e maneggi, solo per citarne alcuni.

Per diventare partner Freedome bisogna fare richiesta tramite la sezione dedicata sul nostro sito, a seguito della quale un nostro responsabile si occuperà di reperire le informazioni sulle attività proposte e valutare l’inserimento nella piattaforma.

Da poco è nato anche il vostro programma di affiliazione: a chi è rivolto e come funziona?

Abbiamo deciso di permettere a blogger, influencer, agenzie di viaggio e guide turistiche di proporre le esperienze presenti nel nostro catalogo per monetizzare il traffico proponendo contenuti di qualità alla propria audience.

Il funzionamento è molto semplice: una volta iscritti al servizio si può scegliere di condividere una o più attività tramite dei link da inserire sui propri canali e ottenere delle commissioni sulle prenotazioni generate. In automatico il sistema calcola le commissioni e procede mensilmente al saldo del dovuto.

Vi siete prefissati degli obiettivi per il 2021? quanto e come il Covid-19 ha influito sul vostro business?

Il 2020 è stato un anno difficile, il turismo è stato uno dei settori più colpiti dalla crisi sanitaria e l’impatto è stato significativo anche per le esperienze outdoor.
Nonostante questo, prevediamo che le attività outdoor ricopriranno un ruolo rilevante nella ripartenza del settore leisure e travel in quanto attività all’aria aperta svolte in piccoli gruppi lontano dai grandi centri.

Lockdown e smartworking hanno fatto capire e apprezzare alle persone il valore di poter uscire e vivere esperienze all’aria aperta con amici e famiglia. Ci sarà un incremento deciso della domanda non appena le restrizioni saranno rimosse.

Per il 2021 l’obiettivo di Freedome è posizionarsi come punto di riferimento del settore, continuando ad arricchire il catalogo con le migliori attività in tutta Italia e a migliorare la soluzione per rispondere alle esigenze dei clienti.

Prima di salutarci ti chiedo una tua opinione sulla sinergia che si può creare tra il “business online” e la “valorizzazione del territorio italiano”:

Freedome punta proprio su questa sinergia.

In un mondo dove il digitale ha ormai rivoluzionato il modo in cui ci relazioniamo, ci informiamo e prendiamo decisioni di acquisto è fondamentale saper sfruttare le nuove opportunità anche per valorizzare il patrimonio naturale italiano.

Freedome sfrutta il digitale come mezzo per far scoprire e vivere avventure uniche alle persone, dove il contatto con la natura e la condivisione sono valori fondamentali.

Bene, grazie per l’intervista e in bocca al lupo per Freedome. Sono certo che questa intervista potrà essere utile sia per chi vorrà utilizzare il vostro programma di affiliazione o diventare partner, sia per chi ha in mente di “sfruttare” il web per valorizzare la nostra amata Italia.

Massimiliano Campisi
Latest posts by Massimiliano Campisi (see all)
Hai bisogno di informazioni?